Semifreddo alle Fragole

Ecco a voi una ricetta molto semplice e fresca di un semifreddo alla fragola con pochi ingredienti.
Spero sia d’aiuto per rendere piacevole l’ora della merenda oppure anche come fine pasto.

Ingredienti per uno stampo da circa 18/20 cm

Per il semifreddo:

  • 300 ml di panna fresca (fredda 2-3°C)
  • Un barattolino di yogurt alla fragola
  • 250 g di fragole ben lavate senza foglioline (fredde da frigorifero)
  • 100 g di zucchero a velo
  • Un cucchiaio di miele d’arancio
  • Un cucchiaio di zucchero semolato
  • Una bacca di vaniglia per aromatizzare


Per la salsa alle fragole:

  • un cucchiaino di miele d’arancio reso liquido (quindi sciolto al microonde se vedete che è denso)
  • un cucchiaino di zucchero
  • 130 g di fragole

Per la base cheesecake:

  • 250 g di biscotti digestive
  • 125 g di burro

Macinare fino a ridurre in polpa le fragole insieme allo zucchero a velo e al miele e mettere in frigorifero.

Ora andiamo a preparare il resto della ricetta

Montare bene la panna con lo zucchero, la panna deve essere assolutamente fredda altrimenti non monta, inserire delicatamente anche lo yogurt alla fragola e la vaniglia.

Mescolare delicatamente con una spatola dal basso verso l’alto e unire il composto di polpa di fragole che abbiamo preparato in precedenza facendo attenzione a non smontare il tutto.

Preparare la base croccante cheesecake macinando i biscotti insieme al burro morbido.

Ricoprire di carta forno lo stampo senza lasciare parti non coperte dalla carta, riempirlo con il composto che abbiamo creato e chiudere il tutto con la base cheesecake, successivamente mettere in freezer per almeno 5/6 ore. (Consiglio tutta la notte).

Preparare la salsa alle fragole macinando bene il tutto fino ad ottenere una salsina vellutata.

Sformate il semifreddo su un piatto da portata, decorate (se volete) con la salsa alle fragole e fragole fresche.

Curiosità

Potete usare anche altri tipi di frutta, per esempio i lamponi o le pesche.

QUI potete trovare la ricetta della panna cotta con salsa di fragole.

Cheesecake Giapponese

La Japanese Cheesecake è uno dei dolci più soffici e difficili che io abbia mai fatto, non ho ancora raggiunto il risultato perfetto perchè una volta tolta dal forno secondo me si è abbassata troppo, quindi ci riproverò fino a sfornarla perfettamente.
Esistono davvero tante ricette e varianti di questa torta ma secondo me questa è la più indicata visto che non si fa uso di agenti lievitanti.
Intanto vi lascio qui la ricetta così potete provarci anche voi:

Ingredienti

Stampo alto da circa 22 cm

  • Nr. 6 uova (separare i tuorli e gli albumi)
  • 170 g latte
  • 260 g philadelphia
  • 80 g burro
  • 50 g farina
  • 20 g amido
  • 130 g zucchero semolato negli albumi per la Meringa

Procedimento:

Separare i tuorli e gli albumi dalle uova e mettere gli albumi in frigorifero.

A bagnomaria sciogliere la philadelphia insieme al latte e al burro, aggiungere le uova. La temperatura non deve superare i 40°C .

Aggiungere vaniglia amido e farina, mescolare bene, meglio se frullate il tutto con un mixer a immersione.

Adesso montare gli albumi con lo zucchero inserito a pioggia fino ad ottenere una massa leggera e morbida, non montate troppo gli albumi.

Unire in 3 volte gli albumi al composto preparato in precedenza facendo attenzione a non smontare la massa.

Preparate lo stampo imburrandolo per bene e foderandolo con carta forno sul fondo e carta forno intorno allo stampo perché la torta aumenterà molto di volume durante la cottura e la carta forno servirà a non farla uscire dallo stampo.

Rivestire il fondo dello stampo con della carta stagnola e appoggiare la torta dentro una teglia con acqua bollente, la torta deve cuocere a bagnomaria.

Prima di versare il composto dentro la tortiera, inserire del cioccolato fatto a pezzettini, sarà molto gradevole da mangiare.

Cottura

È fondamentale cuocere a temperatura in calata, ovvero preriscaldare il forno a 180 e una volta messa dentro la torta lo puntiamo a 150/160 in modalità statica per 20 minuti dopo lo portiamo a 140°C per 40 minuti dopo di ché spegnete e aprite il forno lasciando un leggero spiffero facendo molta attenzione a non fare uscire il vapore tutto in una volta.

La torta deve rimanere almeno altri 20 minuti dentro il forno spento per asciugarsi, altrimenti il vapore uscirà troppo velocemente da dentro il forno e la torta si smonterà e perderà altezza.

Deve essere fredda prima di toglierla dallo stampo.

Per gustarla al meglio mangiatela il giorno successivo dopo averla tenuta una notte in frigorifero.

Spolverare con zucchero a velo o glassare con un delizioso topping al cioccolato o amarena.

Torta Delizia al pistacchio

L’obiettivo di questa torta è di coinvolgere gli amanti del pistacchio, seguendo bene la ricetta e tutti i passaggi otterrete una torta delizia la pistacchio in grado di sfiorare le vostre emozioni grazie alla sua notevole scioglievolezza in bocca. Un deciso sapore di pistacchio ma elegante al palato che di certo vi darà grandi soddisfazioni a tavola con i parenti o amici.
Buon divertimento come sempre.

Ingredienti per circa 1 torta da 16/18 cm

Ingredienti per il pan di spagna pistacchioso:

  • nr. 2 Uova
  • 135 gr di zucchero
  • 50 gr di farina
  • 40 gr di pasta di pistacchio siciliano
  • 20 gr pistacchio in polvere fine
  • Scorza di limone grattugiata (q.b.)
  • Bacca di vaniglia (q.b.)

Procedimento:

Montare molto bene le uova con lo zucchero e la scorza di limone grattugiata, aggiungere delicatamente la pasta di pistacchio mescolando con un mestolo molto lentamente per non fare smontare il composto, aggiungere la farina e il pistacchio in polvere e mescolare sempre molto delicatamente fin quando il composto risulta privo di grumi e omogeneo. (non mescolare troppo altrimenti si smonta). Stendere su una teglia allo spessore di circa 1 cm – livellare bene e infornare a 190°C forno ventilato per circa 10-12 minuti fino a intensa doratura. Una volta freddo ritagliare dei cerchi con un coppapasta da circa 16 cm (con questa ricetta ne verranno di meno rispetto a quelli in foto)

Ingredienti per la bagna latte e fragole:

  • 100 gr di fragole
  • 20 gr di zucchero
  • 50 gr latte

Procedimento:

Macinare le fragole ben lavate e possibilmente bio, aggiungere gli altri ingredienti e macinare tutto insieme, scaldare fino a portare la bagna a 40°C

Ingredienti per il cremoso al cioccolato bianco e pistacchio:

  • 4 g colla di pesce “argento”
  • 50 g latte intero
  • 190 g panna
  • 120 g cioccolato bianco
  • 100 g pasta di pistacchio di sicilia

Procedimento:

Idratare la colla di pesce in acqua fredda, nel frattempo portare ad ebollizione il latte con la panna, versargli dentro il cioccolato bianco – la pasta di pistacchio e la colla di pesce ben idratata e strizzata dall’acqua in eccesso. Macinare e omogenizzare il tutto con un mixer a immersione. Conservare in frigorifero per una notte. Il giorno dell’utilizzo montare leggermente in planetaria.

Ingredienti per la glassa morbida al cioccolato bianco e pistacchio:

  • 350 g di cioccolato bianco
  • 200 gr di panna fresca
  • nr. 1 foglio di colla di pesce argento
  • 60 gr di pasta di pistacchio di sicilia

Procedimento:

Idratare la colla di pesce in acqua fredda e strizzare bene, adagiarla in una ciotola insieme al cioccolato bianco e alla pasta di pistacchio.
Portare la panna quasi ad ebollizione e colarla sul cioccolato bianco e pasta di pistacchio facendolo sciogliere bene. Perfezionare la glassa mixandola con un mixer a immersione. Utilizzare tiepida sulla torta ben congelata.

Montaggio della torta:

Adagiare il pan di spagna su un vassoio coperto di carta forno e bagnarlo abbondantemente con la bagna alle fragole. Farcire con la crema al pistacchio (i più golosi possono aggiungere anche un croccante di pistacchio).
Adagiare il secondo pan di spagna e applicare una leggera pressione, la crema che fuoriesce dai bordi spalmatela intorno alla torta, applicate altra crema sulla torta in modo da ricoprirla completamente cercando di farla piuttosto liscia e regolare…anche se poi con la glassa andremo a coprire eventuali imperfezioni.

Mettere la torta in congelatore per tutta la notte, glassare il giorno dopo utilizzando la glassa al cioccolato bianco e pistacchio riscaldata a 30°C in modo da essere perfetta per ricoprire la torta. Se la torta non è ben fredda la glassa non attaccherà bene, quindi glassate in fretta senza perdere tempo.

Decorate a piacere.
Conservare la torta per 30 minuti in freezer e poi in frigorifero come una torta qualsiasi.

https://www.dagala.it/wp-content/uploads/2020/05/AAAA.mp4

Consigli:

Per glassare bene assicuratevi che la torta sia ben congelata, non perdete tempo altrimenti verranno fuori dei difetti durante la fase di glassaggio.

Il cremoso al pistacchio non va montato troppo.

Potete inserire uno strato di croccante di pistacchi in mezzo alla torta per renderla ancora più golosa.

Preparate le basi della torta il giorno prima e il giorno dopo la montate.

Pan di spagna classico

Ricettina facile per realizzare il pan di spagna adatto per fare le torte di panna.

da questa ricetta viene fuori circa uno stampo da 20cm e uno piu piccolo

Ingredienti:

  • 250 g di Uova
  • 150 g di Zucchero
  • un cucchiaino di miele sciolto
  • 175 g di Farina 00
  • 50 g di fecola di patate (eventualmente altra farina 00)
  • Vaniglia e scorza di limone

Procedimento

Montare le uova con lo zucchero e il miele a velocità sostenuta per circa 20 minuti, poi aggiungere gli altri ingredienti unendoli al composto con molta delicatezza mescolando dal basso verso l’alto per non fare perdere aria al pan di spagna.

Imburrare gli stampi dando anche una spolverata di farina e colare il composto al loro interno ma non fino al bordo, arrivate al 70% dell’altezza dello stampo. Infornare in forno a 180/190°C per 30 minuti , (fate la prova stecchino per controllare la cottura).

Tiramisù alle fragole

Lo so , lo so…il tiramisu è solo uno e si fa al caffè bla bla bla…ma che ne dite di provare questa versione che spopola ormai da anni? Nel mio caso ho voluto aggiungere delle deliziose amarene sciroppate.

per i savoiardi:

trovate qui la ricetta


Ingredienti per la crema al mascarpone alla vaniglia:

  • 250 g di Mascarpone
  • 250 g di Panna montata zuccherata
  • Vaniglia per aromatizzare

Procedimento:

Il giorno prima preparate i Savoiardi artigianali.

Sbattere il mascarpone e renderlo cremoso, amalgamarlo delicatamente alla panna montata zuccherata e alla vaniglia creando un composto omogeneo.

Ingredienti per la bagna alla fragola:

  • 400 g di purea di fragole
  • 100 g di acqua
  • 50 g di zucchero
  • 20 ml di vodka alla fragola o rum

Procedimento:

Macinare le fragole e ridurle in purea molto fine, aggiungere l’acqua e lo zucchero, frullare ancora con un mixer a immersione e cuocere 2 minuti a fiamma bassa, lasciare intiepidire e aggiungere il liquore. (Se si vuole una versione analcolica non aggiungete il liquore).

Montaggio:

Bagnare i savoiardi con la bagna alla fragola, prima da un lato e poi dall’altro in modo che si inzuppino bene.

Posizionare i primi savoiardi e spalmare su di essi la crema al mascarpone alla vaniglia, adagiare qualche amarena e posizionare altri savoiardi, ripetere l’operazione fino a un massimo di tre piani, di piu ve lo sconsiglio perchè diventerebbe davvero troppo alto.

Decorare il tutto con tante fragole…. amarene sciroppate..e una bella pioggia di trucioli di cioccolato rosa.

Cream Tart pan di stelle

La torta Cream Tart è una torta molto vivace adattabile per qualsiasi occasione grazie alla sua praticità. Si tratta di almeno due piani di pasta frolla farciti tra un piano e l’altro con una crema dalla struttura molto stabile. In questa versione ti presento la mia Cream Tart alla crema pan di stelle. Con questa ricetta vengono fuori due torte, una da circa 800 gr e una da 350 gr.

Ingredienti per la mousse alla crema pan di stelle:

  • Panna fresca 600 gr
  • Crema pan di stelle 600 gr
  • Crema pasticcera 150 gr
  • Mascarpone 350 gr

Ingredienti per la pasta frolla:

  • Farina 00 ( per biscotti ) 250 gr
  • Zucchero a velo 100 gr
  • Burro 150 gr
  • Tuorlo 40 gr
  • Estratto di vaniglia o vaniglia in bacche q.b.

ps. la base di ogni piano va farcita con uno strato sottile di nutella o di crema pan di stelle

Procedimento:

Per questa ricetta abbiamo usato dei cerchi in acciaio inox a forma di cuore, ma potete usare anche dei semplici stampi rotondi. Ve ne serviranno alcuni, il piu grande misura circa 20 cm per quello rotondo mentre gli altri cerchi dovranno essere più piccoli in modo da poter ritagliare la forma desiderata, es. vedi in foto:

(lo stampo più piccolino servirà a fare la cream tart con l’esubero che rimane dalla nostra ricetta)

Prima di iniziare bisogna ammorbidire il burro e setacciare la farina e lo zucchero a velo.

Mettere il burro ammorbidito tagliato in piccole porzioni dentro l’impastatrice insieme alla farina e lo zucchero a velo, aggiungere anche la vaniglia e iniziare a far girare l’impastatrice fino ad ottenere un impasto dalla consistenza sabbiosa. Raggiunta tale consistenza aggiungere i tuorli e fare amalgamare il tutto.

L’impasto non deve lavorare troppo, appena si sarà compattato tirarlo fuori dall’impastatrice su un tavolo.

Fate riposare l’impasto in frigorifero per 30 minuti coperto da pellicola in modo che non rimanga scoperto oppure dentro un contenitore con coperchio ben chiuso, poi tiratelo fuori dal frigo, infarinate il tavolo e stendete l’impasto molto sottile. Ritagliate la pasta con i cerchi in acciaio inox o con un coltello aiutandovi con una ciotola capovolta sull’impasto magari, così da ottenere una forma perfetta.

Se avete utilizzato le forme a cuore verranno fuori 3 cuori grandi e 3 piccoli, adagiateli su una teglia con carta forno o tappetino in silicone e infornare a 170 gradi in forno preriscaldato per circa 18/20 minuti o fino a leggera doratura.

Realizzare la mousse alla crema pan di stelle montando la panna. Separatamente mescolare il mascarpone in modo da ammorbidirlo. Unire i due ingredienti ottenendo così un composto liscio e aggiungere la crema pan di stelle e la crema pasticcera.

La crema va mescolata fino ad ottenere un colore omogeneo. Riempire una sac a poche con la crema appena creata utilizzando una bocchetta liscia abbastanza grande.

Spalmare uno strato di nutella o crema pan di stelle sulla pasta frolla che abbiamo cotto in precedenza e abbiamo fatto raffreddare. Possiamo usare una sac a poche oppure semplicemente una spatolina o un cucchiaio da cucina. Su questo strato dressare la mousse alla crema pan di stelle facendo dei fiocchi di mousse come nella foto in basso.

Realizzate gli strati alternando la pasta frolla e la mousse alla crema pan di stelle e la nutella spalmata.

Ogni volta che finisci un piano appoggia di sopra l’altro biscotto e fai una leggera pressione in modo da compattare la torta.

Rifinire la torta con le decorazioni utilizzando i biscotti e se volete anche decori in pasta di zucchero. Una volta finita consiglio di mangiarla il giorno successivo in modo che la pasta frolla diventi più morbida e saporita. Se invece la preferite croccante consiglio di consumarla subito.

Note

Si possono usare anche altre tipologie di creme per farcire questo dolce, per esempio può essere utilizzato un cremoso. La ricetta del cremoso la trovate QUI

Brownies in 30 minuti

Ingredienti:

  • Burro 120 gr
  • Zucchero semolato 250 gr
  • Cioccolato 150 gr
  • Uova 3
  • Farina 70 gr
  • Zucchero a velo 30 gr
  • Cacao amaro 20 gr
  • Sale – un pizzico
  • Vaniglia

Procedimento:

Sciogliete il cioccolato, in microonde o a bagnomaria e mettetelo da parte. Imburrate uno stampo da 20 cm e copritelo con carta forno, ammorbite il burro rendendolo in pomata e montatelo insieme allo zucchero a velo in planetaria o nel robot da cucina. A parte sbattete leggermente le uova con lo zucchero semolato e unitele piano piano al cioccolato caldo che abbiamo sciolto in precedenza (usate un lecca pentole o un mestolo per mescolare bene il tutto).

Adesso unire questo composto al cioccolato dentro la planetaria dove stiamo montando il burro con lo zucchero a velo, lo aggiungiamo a poco a poco e mettiamo la planetaria a velocità in minima in modo da non fare schizzi e farla mescolare piano piano. Aggiungere la vaniglia e il sale.

A parte setacciare la farina insieme al cacao e aggiungerla al resto degli ingredienti mescolando con l’aiuto di un mestolo effettuando movimenti dal basso verso l’alto.

Versare il composto nello stampo da 20 cm precedentemente imburrato e coperto da carta forno. (Fate aderire bene la carta forno specialmente sui bordi)

Cuocere a 180 °C per 25 minuti – Fate raffreddare bene prima togliere i brownies dallo stampo.

Preparare ora la salsa alla nutella o la crema al cioccolato con cui decorare i nostri brownies e renderli ancora più golosi.

Porzione di brownie con salsa alla nutella

Per la salsa alla nutella:

120 gr di Nutella e 30 gr di olio di riso altrimenti semplice olio di semi, mescolare tutto insieme e scaldare al microonde ottenendo così un composto liquido. Colare sui brownies.

Brownie con crema al burro al cioccolato

Per la crema al cioccolato:

  • 200 gr di burro morbido
  • 200 gr di zucchero a velo
  • 100 gr di cacao amaro in polvere
  • 60 gr di acqua bollente

Ammorbidire il burro e montarlo insieme allo zucchero a velo, versare infine il cacao. Aggiungere l’acqua bollente e mescolare in planetaria o con un mestolo, ottenendo un composto omogeneo.

Ricoprire la parte superiore dei brownies con uno strato generoso di crema al burro al cioccolato.

Rubyno dell’Etna

Il nuovissimo cioccolato Ruby ci ispira tantissimo ed è per questo che abbiamo pensato ad una ricetta spettacolare che ti piacerà sicuramente.

La torta Rubyno dell’Etna nasce dall’idea di unire i sapori del pistacchio siciliano a quelli del cioccolato Ruby ovvero il cioccolato “rosa”.

Stampa

Rubyno dell’Etna

 La torta Rubyno dell’Etna è fatta con cioccolato Ruby e crema al pistacchio, quindi sono sicuro che con questa ricetta ti innamorerai del cioccolato Ruby e dei sapori del pistacchio dell’Etna.
Portata Dessert
Cucina Italiana
Keyword Cioccolato, etna, pistacchio, ruby, Torta
Preparazione 2 ore
Porzioni 6
Chef Markodn

Ingredienti

Glassa Opaca Ruby

  • 200 gr Cioccolato Ruby
  • 10 gr Barbabietola o Colorante rosa
  • 145 gr Panna fresca liquida

Cremoso al pistacchio di Sicilia

  • 10 gr Colla di pesce
  • 100 gr Latte intero
  • 375 gr Panna fresca 35%
  • 250 gr Cioccolato bianco
  • 200 gr Pasta di pistacchio di Sicilia

Pan di spagna morbido al cacao

  • 160 gr Zucchero semolato
  • 80 gr Farina
  • 30 gr Cacao
  • 6 nr Uova medie
  • 30 gr Fecola di patate
  • qb Estratto di Vaniglia

Procedimento

Glassa Opaca Ruby

Scaldare la panna e scioglierci dentro la polvere di barbabietola o il colorante rosa e il cioccolato Ruby. Creare un composto omogeneo e lasciare riposare tutta la notte.

Cremoso al pistacchio di Sicilia

Idratare in acqua fredda la colla di pesce, nel frattempo portare a ebollizione il latte e la panna. Colare questi due ultimi ingredienti caldi sopra il cioccolato per far si che si sciolga, unire anche la colla di pesce ( ben strizzata dall’acqua in eccesso). Unire infine la pasta di pistacchio e mescolare bene, meglio usare un minipimer. Mettere in frigo per tutta la notte e usare il giorno successivo montandolo leggermente in planetaria.

Pan di Spagna morbido al cacao

Montare le uova con lo zucchero e l’estratto di vaniglia fino ad ottenere una massa ben sviluppata. Setacciare due volte la farina la fecola e il cacao. Incorporare delicatamente alle uova montate senza far crollare il composto. Stendere allo spessore di 1 cm su una teglia gia coperta da carta forno e infornare a 200° forno statico, 190° ventilato per circa 10 minuti. Una volta raffreddato con un anello per torte da 18 cm ritagliare 3 strati di pan di spagna al cacao.

Montaggio della Torta

Bagnare gli strati di pan di spagna con una bagna al latte zuccherata, farcire con il cremoso al pistacchio. Glassare tutta la torta con uno strato sottilissimo di crema al pistacchio e fare riposare in frigo 30 minuti. Scaldare la glassa Ruby a 30° e glassare la torta che dovrà essere ben fredda dopo aver riposato 60 minuti in congelatore. Decorare a vostro piacere. Conservare a +4°


Note

Per saperne di più sul cioccolato Ruby puoi dare un’occhiata QUI

Cream Tart Mimosa

Ingredienti per la pasta frolla Sablè

  • Burro 150 gr
  • Farina per pasta frolla 300 gr
  • Zucchero a velo 120 gr
  • Tuorli pastorizzati 50 gr
  • Bacca di vaniglia – Scorzetta grattugiata di arance e limoni

Procedimento

Lavorare in planetaria munita di foglia il burro tagliato a dadini molto piccoli con la farina e gli aromi fino ad ottenere una consistenza sabbiosa, sablè, appunto.

Aggiungere il resto degli ingredienti e formare un panetto di pasta frolla. Stendere il panetto di pasta frolla tra due fogli di carta forno allo spessore di pochi millimetri (in questo tipo di torte conviene usare una pasta frolla con spessore sottile per ottenere un risultato molto più friabile e facile da tagliare).

Con un coppa pasta a forma di cuore ricaviamo 3 strati di pasta frolla sablè che andremo a conservare in frigorifero per una notte posizionandoli su una teglia con carta forno o tappetino in silicone microforato. Questo passaggio è fondamentale per ottenere un’ottima pasta frolla sablè. Infornare alla temperatura di 150 C° per 15 minuti.

Ingredienti per il cremoso alla vaniglia e limone

  • 10 g colla di pesce 
  • 100 g latte intero
  • 375 g panna fresca
  • 250 g di cioccolato bianco 
  • bacca di vaniglia
  • zest di limone

Procedimento

Idratare la colla di pesce mettendola a bagno d’acqua fredda. (Utilizzare quando avrà raggiunto la consistenza gelatinosa e idratata).

Portare quasi ad ebollizione il latte con la panna e versarli in un recipiente contenente il cioccolato bianco e la colla di pesce idratata, aggiungere gli aromi e frullare al minipimer.

Lasciare riposare per una notte e utilizzare il giorno dopo.

Montaggio della torta

  • Riempire una sac a poche e dressare il cremoso sul primo strato di pasta frolla
  • Appoggiare il secondo strato di pasta frolla e dressare un altro strato di cremoso
  • Appoggiare il terzo strato di pasta frolla e dressare uno strato cremoso
  • Decorare a piacere

Torta Incontro tra i due Soli

DESCRIZIONE

Questa torta rappresenta l’unione dei prodotti provenienti da due terre molto lontane ma che hanno in comune lo stesso clima , lo stesso sole, ecco perchè ho scelto di chiamarla Incontro tra i due Soli.

Composizione

Mousse al cioccolato blanc intense x/516g

Ingredienti / Quantità

  • Cioccolato blanc intense x/516g – 405 g
  • Latte fresco intero – 250 g
  • Panna fresca 35% – 375 g
  • Colla di pesce – 11 g
  • Fava di Tonka – 1 g
  • Vaniglia Bourbon – 1 g

Procedimento

Idratare la colla di pesce in fogli. Sciogliere il latte e il cioccolato insieme, unire la colla di pesce, raffreddare raggiungendo i 30° C e mescolare con la panna semimontata, unire gli aromi (fava tonka e vaniglia).

Gelee di Mango di Sicilia


Ingredienti / Quantità

  • Acqua – 50 g
  • Purea di Mango di Sicilia – 100 g
  • Zucchero semolato – 30 g
  • Cubetti di Mango Siciliano – 250 g
  • Colla di pesce – 6 g

Procedimento

Fare uno sciroppo di acqua e zucchero e portare a bollore, togliere dai fornelli e unire la purea di mango, i
cubetti di mango e la colla di pesce. Mettere in anelli inox da 16 cm e creare un inserto facendolo congelare in abbattitore.

Mousse al cioccolato Origins Costa Rica 64


Ingredienti / Quantità

  • Latte fresco intero – 35 g
  • Cioccolato Origins Costa Rica 64 – 57 g
  • Zucchero semolato – 3 g
  • Panna fresca 35% – 53 g

Procedimento

Sciogliere il latte e il cioccolato insieme, raffreddare raggiungendo i 30° C e mescolare con la panna
semimontata.

Croccante di mandorle di Avola tostate e cioccolato Lait Selection O3X5/M

Ingredienti / Quantità

  • Cioccolato Lait Selection O3X5/M – 300
  • Burro – 170
  • Mandorle di Avola – 300
  • Burro di cacao – 30

Procedimento

Tostare leggermente le mandorle senza la buccia, tritare e tostare leggermente una seconda volta.
Mescolarle dentro la miscela di cioccolato, burro e burro di cacao.

Biscuit al cacao senza farina

Ingredienti / Quantità

  • Albumi – 230 g
  • Zucchero semolato – 187 g
  • Tuorli – 120 g
  • Cacao amaro 22-24 – 50 g
  • Vaniglia Bourbon – 1 g

Procedimento

Montare a neve gli albumi inserendo lo zucchero a pioggia, montare separatamente i tuorli e unire agli albumi zuccherati, unire il cacao e montare delicatamente. Infornare a 200° per 10 minuti. Con un anello inox da 16 cm stampare il fondo per la nostra torta.

Glassa al Cioccolato Blanc Intense x516/G

Ingredienti / Quantità

  • Acqua – 65 g
  • Zucchero Semolato per lo sciroppo – 112,5 g
  • Glucosio – 112,5 g
  • Cioccolato Blanc Intense x516/G – 112,5 g
  • Colla di pesce – 10 g
  • Latte condensato – 80 g
  • Biossido di Titanio – qb
  • Gelatina neutra – 45

Procedimento

Portare lo sciroppo a 103° C e colarlo in un contenitore con tutti gli altri ingredienti dentro (tranne la colla di pesce che andremo ad aggiungere per ultima) Con un minipimer mixare il tutto, aggiungere la colla di pesce già idratata e continuare a mixare per qualche minuto evitando di creare bolle d’aria. Lasciare stabilizzare in frigo per una notte. Utillizzare a 35°C.

Montaggio

Colare in stampi in silicone da 18 cm la mousse al cioccolato blanc intense x516/g, inserire l’inserto al mango,
ricoprire con mousse al cioccolato blanc intense e mettere qualche minuto in abbattitore. Unire insieme questi
inserti formando un unico pezzo seguendo l’ordine per come segue iniziando l’assemblaggio dal basso: – il
biscuit al cacao senza farina – il croccante alle mandorle e cioccolato lait selection – lo strato di mousse al
cioccolato del costa rica. Inserire questo insieme di strati dentro lo stampo dove abbiamo gia inserito la mousse
al cioccolato bianco e l’inserto al mango. Livellare bene il tutto con una spatola. Lasciare indurire in abbattitore
per 30 minuti. Sformare, scaldare la glassa a 35°C e glassare la torta, decorare con decori al cioccolato bianco
temperato colorato giallo e spruzzato d’oro (già stampato con dei coppa pasta rotondi) posizionandolo al centro.
Rifinire la torta con un giro torta in cioccolato lait selection usando la tecnica dello shock termico su marmo
ghiacciato per creare una striscia di cioccolato. Posizionare un rettangolo di cioccolato lait selection spruzzato in
oro di fronte alla torta. Aggiungere dei dettagli con foglia d’oro e una leggera spruzzato di oro spray sulla torta.