Pubblicato il Lascia un commento

Frollini al limone

frollino limone

Ricetta per realizzare profumati frollini molto friabili che lasciano al palato un buon sapore di limone…..spariscono uno dopo l’altro, fate attenzione 😉

Ricetta:

  • Zucchero a velo 125 g
  • Burro 150 g
  • Uova medie nr. 1
  • Farina “00” 235 g
  • Tanta scorza di limone grattugiata e vaniglia

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti insieme avendo cura di usare il burro a temperatura ambiente non duro da frigorifero, versare l’uovo per ultimo.

Consiglio di impastare questo tipo di pasta frolla in una planetaria munita di gancio a foglia.

Raggiungere una consistenza morbida e omogena, riempire una sac a poche e dressare su teglia con carta forno. Cuocere a 170/180 °C per 18 minuti o fino a leggera doratura. Rifinire i biscotti con una spolverata di zucchero a velo.

frollino limone
Pubblicato il Lascia un commento

Savoiardi artigianali

savoiardi

Come preparare i fantastici Savoiardi, un classico intramontabile che ci permette di realizzare prelibatezze come il tradizionale e famosissimo Tiramisù.

Ricetta:

  • Albume di nr. 8 uova medie
  • Tuorlo di nr. 14 uova medie
  • 375 g di zucchero semolato
  • 75 g di miele riscaldato
  • 500 g farina “00” per biscotti
  • per aromatizzare – arancia o limone grattugiato e vaniglia
  • Q.B. Zucchero a velo

Procedimento (sotto ci sono foto e video):

Montare gli albumi a neve e poi aggiungere a poco a poco lo zucchero semolato, nel frattempo in un recipiente a parte bisogna mescolare i tuorli e sbatterli con il miele precedentemente sciolto in microonde (ancora caldo) fino a creare un composto omogeneo leggermente montato.

Unire i tuorli col miele e gli aromi ai nostri albumi montati e facciamo attenzione mescolando delicatamente con un mestolo di gomma dall’alto verso il basso evitando movimenti bruschi che possono smontare il composto. Setacciare la farina e aggiungerla al composto in più riprese sempre mescolando pianissimo e delicatamente dall’alto verso il basso.

Ora riempire il sac-a-poche e modellare i savoiardi su una teglia con carta da forno, finite il tutto spolverizzando zucchero a velo sui savoiardi.  

Infornate in forno statico preriscaldato a 220° per circa 7/9 minuti o fino a doratura completa, ponendoli nella parte alta del forno. Io li faccio leggermente più cotti del dovuto in modo da averli più asciutti dentro. Prima di tirarli fuori dal forno, spegnere il forno e lasciarli li dentro con lo sportello aperto per per qualche minuto.

Consistenza da ottenere a impasto ultimato

nota bene:

Ho usato questa quantità come dose minima perchè viene meglio a montare nelle piccole planetarie, io ne ho una da circa 4 litri.

Per una cottura ottimale ponete una pallina di carta argentata tra lo sportello e il forno in modo che rimanga leggermente aperto abbastanza da far passare uno spiffero di aria… servirà a togliere l’umidità in eccesso.

lo zucchero va messo a poco a poco come nel video

Pubblicato il Lascia un commento

Granita siciliana al cioccolato

granita al cioccolato

Con questa ricetta è possibile preparare in casa una buona granita siciliana molto simile a quella del bar, più è potente il frullatore che utilizzerete e migliore sarà il risultato.

Ingredienti per 3 bicchieri di granita:

  • 300 gr di Ghiaccio a cubetti tritato
  • 30 gr di Cacao amaro
  • 60 gr di Zucchero semolato
  • 30 gr di Miele o se non lo avete -> zucchero
  • 30 gr di Acqua

Procedimento:

Tritate quanto più finemente possibile i cubetti di ghiaccio, poi trasferite tutti gli ingredienti dentro il frullatore e azionate alla massima velocità per circa 3 minuti o almeno fin quando la granita assume la consistenza tipica granulosa ma fine.

QUI vi lascio la ricetta delle “brioscie” siciliane con il tuppo.

granita al cioccolato
Pubblicato il Lascia un commento

Croissant au Chocolat

Ricetta:

800 gr farina 00 330w 

100 gr zucchero semolato

10 gr di sale

400 gr latte intero

50 gr burro morbido

40 gr lievito di birra

120 gr pasta al cioccolato per aromatizzare

Vaniglia e aromi

450 burro per sfogliare

Procedimento:

Realizzare l’impasto cercando di ottenere un composto liscio e omogeneo.

Fare riposare l impasto per 30 min a temperatura ambiente poi coprire con canovaccio umido e mettere in frigo per una notte. Laminare il burro da incasso a 5mm e riporlo in frigo. Il giorno dopo prendere il burro che abbiamo appiattito il giorno prima e lasciarlo a temperatura a ambiente finché non si ammorbidisce e siamo in grado di piegarlo senza che si spezzi, poi laminare l impasto dei croissant a 5mm. Dare una piega a 3 e una a 4 laminando sempre a 5mm.

Appiattire e conservare in frigorifero per un ora.

Dopo il riposo portare la pasta a circa 4mm di spessore e 35 cm di larghezza. Il triangolo del croissant deve essere lungo 35 e largo 8 cm.

Arrotolare il croissant.

Lievitare fino al raddoppio e infornare a 180°C per 20 minuti

Pubblicato il Lascia un commento

Cannoli Siciliani

cannolo siciliano

Il cannolo siciliano è uno dei dolci più buoni di Sicilia, originariamente nasce farcito con la ricotta di pecora addolcita con del miele e riempito a mano, senza sac à poche ne cucchiai.

La ricetta cambia da zona a zona della Sicilia, questa è una di quelle che utilizzo con la quale ho ottenuto ottimi riscontri.

N.B. La buona riuscita di questa ricetta dipende sopratutto dall’ottima qualità delle materie prime e dell’olio che verrà usato per friggere.

Dose per circa 20/30 cannoli in base alla dimensione del taglia pasta che utilizzerete.

Ricetta per la Scorza:

  • Farina “00” 500 g
  • Strutto 50 g
  • Uovo medio nr. 1
  • Vino bianco/rosso 200 g
  • Zucchero semolato 50 g
  • Tuorlo d’uovo nr. 1
  • Sale 5 g
  • Aromi ( scorza grattugiata di limone o arance)

Procedimento:

Impastare gli ingredienti tutti insieme nell’ impastatrice, la quantità di vino può variare in base al tipo/marca di farina quindi regolatevi ad occhio con le consistenze aggiungendo o diminuendo il vino. L’impasto deve risultare abbastanza consistente e non troppo morbido. Fate riposare in frigo un’ora in frigo avvolgendolo con pellicola o in un contenitore ben chiuso che non fa passare aria. Una volta tirato fuori l’impasto infarinare il tavolo e stendere quanto più possibile sottile la pasta. Con un coppa pasta a cerchio da circa 16/18 cm ritagliate la pasta che è stata stesa molto sottile e arrotolatela in una canna per cannoli che posizioneremo al centro e chiuderemo alle due estremità con un pochino di uovo o di acqua per fare aderire le due parti. Friggere alla temperatura di 180°C in olio alto oleico o in olio di semi di arachidi fino a doratura, lasciate asciugare l’olio dei cannoli su carta assorbente. Smodellare quando sono ancora tiepidi, farli raffreddare e farcire con creme a piacere. Per il cannolo tipico siciliano guarnire con scorze d’arancia e pistacchio.

Per il ripieno:

  • Ricotta di pecora già scolata e privata dell’acqua in eccesso 1 kg
  • Zucchero semolato 200 gr
  • Gocce di cioccolato 120 gr